L’Odontotecnico è in grado di:
– realizzare protesi dentarie fisse, mobili, combinate, ortodontiche, realizzate con materiali in continua evoluzione, anche per gli aspetti estetici;
– impostare il piano di lavoro tecnico ed economico per la costruzione di protesi;
– utilizzare tecniche sempre in evoluzione nel settore della realizzazione protesi.

Le attitudini richieste: Attitudini per il disegno, per la modellazione di precisione, per esercitazioni di laboratorio che sviluppano raffinate abilità manuali. Curiosità di conoscere il nostro corpo, le sue trasformazioni, le patologie e le modalità per ricostruire situazioni di bene-essere. 

 Al termine del corso di studi l’Odontotecnico può:
– applicare tecniche di ricostruzione, impiegando in modo adeguato materiali e leghe per rendere il lavoro funzionale, apprezzabile esteticamente e duraturo nel tempo;
– osservare le norme giuridiche, sanitarie e commerciali che regolano l’esercizio della professione;
– dimostrare buona manualità e doti relazionali per interagire positivamente con i clienti;
– aggiornare costantemente gli strumenti di ausilio al proprio lavoro, nel rispetto delle norme giuridiche e sanitarie che regolano il settore;
– esercitare in proprio la Professione di Odontotecnico (dopo aver conseguito l’Abilitazione alla Professione presso lo stesso Istituto);
– proseguire gli studi in tutte le Facoltà Universitarie

Condividi su